Cerca nel blog

lunedì 27 aprile 2015

LASCIO VENIRE.



Lascio venire ciò che arriva

lascio andare ciò che parte.
Sperimento il silenzio
dentro di me,
seduto
sotto un albero.
Sono parte
della natura. Mi immergo
nella calma piatta di un
pomeriggio estivo dove
tutto è immobile.
Starò lontano da case
e strade affollate.
Andrò molto in alto.
La solitudine mi è vicina e 
veglia con me dove i rami
mostrano le prime gemme.
Il mio cuore ora è calmo,
fresco e riposato.
Quando le mie parole sono
immagini di squisiti pensieri
questo è il piacere dell'animo
mio.
E quasi come un dio, 
mi sento uomo.