Cerca nel blog

domenica 25 settembre 2016

SOLITUDINE DI UN VOLTO










Solitudine
di un volto,
come
un passero sperduto
tra infuocata sabbia,
tra smorfie
di vecchie pietre,
tra passi sconosciuti
digrigna il giorno.
E il silenzio
dello sguardo spoglio
trova madre
nel pensiero.