Cerca nel blog

giovedì 28 maggio 2015

QUANDO SCENDE LA NOTTE



L'onda gelida
dell'eterno
inghiotte dell'uomo
l'immagine dorata.
E su scuri scogli
sfracella il corpo.
Sul mare
si lamenta una voce
sorella di tristezza.
Una timorosa barca
affonda
sotto argentate stelle.
Vaga il taciturno volto
della notte.