Cerca nel blog

martedì 8 dicembre 2015

VOLA L'ECO.....





Vola l'eco delle mie parole
Attraversa mari
Scala montagne
lancia grida.
I segni confusi
Del volo degli uccelli
Avviseranno di quel richiamo.
I merli si racconteranno fiabe
Di cuori morenti
Mentre sul viso
Di due sconosciuti amanti
Nascosti fra neri rami
Gocciola rugiada.
Il loro respiro
Alita nel bosco
E un girotondo di viventi
Disperso nel vento
Inizia a girovagare.
Vola l'eco delle mie parole
Un cuore è morto
per una donna.