Cerca nel blog

giovedì 16 giugno 2016

HO BEVUTO










Ho bevuto alla fonte,
ho percorso impervi sentieri,
gustato tramonti.
Ho invocato
il silenzio della rugiada
che scende impercettibile
a umidire ogni cosa.

Si libra un triste canto.
M'inebria questa tristezza,
appaiono miraggi di colori,
sempre rincorsi,
mai raggiunti.
La notte è poetica
e il dèmone si riposa:
respiro!
L'anima s'avvolge di freddo
e ritornerò semplice.
False chimere
mi hanno finalmente abbandonato